Al via a Ottobre la quarta conferenza globale sul Poliuretano

Il prossimo Ottobre si terrà a Roma, grazie ai rappresentanti dei soci ANPE (Associazione Nazionale Poliuretano Espanso), la 4a Conferenza Nazionale Poliuretano Espanso rigido. Di cosa si tratta? Ve lo spiega Sd Stampi, azienda leader a Carpi, in provincia di Modena, per gli stampi poliuretanici.

L’evento ha in genere una cadenza biennale e rappresenta un momento di condivisione efficace sull’argomento “poliuretano” tra i rappresentanti delle istituzioni, gli accademici, le industrie, i professionisti. Tutti soggetti coinvolti fattivamente nello sviluppo tecnologico e nell’applicazione settoriale dei poliuretani.

Perché è importante?

Grazie a queste due giornate, il 10 e l’11 ottobre a Roma, il settore industriale del poliuretano sarà rappresentato sia a livello nazionale sia a livello europeo: rappresenta un’occasione le esperienze comuni ma vissute differentemente nei vari Paesi, per dare uno sguardo alla prospettiva futura.

La quarta conferenza tratterà argomenti vari, ponendo una maggiore attenzione sull’applicazione edilizia del materiale in questione in modo che sia indirizzata verso un ripensamento “universale” circa i modus operandi e le materie prime utilizzate nei processi produttivi.

Una nuova modalità che privilegi l’efficienza energetica, l’eco compatibilità, risparmio delle risorse utilizzate, in modo da incidere significativamente sull’economia globale e circolare.

Il titolo della conferenza, “Poliuretano 4.0“, non è riferito solo all’edizione del 2019, ma vuole puntare sulla presa d’atto del mondo industriale sul cambiamento “culturale” in corso, al quale intende contribuire con studi, ricerche e innovazioni che salvaguardino il pianeta e contribuiscano a ricostruire una coscienza comune di tutela dell’ecosistema nel quale viviamo.