A scuola di…poliuretano

ECCO LE RISPOSTE DI SD STAMPI, AZIENDA LEADER A CARPI NEGLI STAMPI DEL POLIURETANO, ALLE DOMANDE PIÙ FREQUENTI RELATIVE A QUESTO MATERIALE.

  • Da cosa è composto il poliuretano?

Il poliuretano è un composto di due componenti miscelati insieme: un di-isocianato e un diolo. Dalla loro unione si formano schiume più o meno solide dando luogo a sostanze estremamente versatili.

  • Per che cosa si usano i poliuretani?

Il materiale è talmente versatile che si può trovare in qualsiasi ambito, dall’isolamento dei tetti, alle suole delle scarpe alle tavole da surf.

  • I poliuretani sono sicuri?

Sì, i poliuretani sono sicuri. I poliuretani, infatti, sono ottenuti da sostanze chimiche che vengono sottoposte a delle specifiche reazioni per formare una sostanza inerte. E sicura.

  • Si possono riciclare i poliuretani?

Sì, tutti i poliuretani si possono riciclare. Tuttavia, la scelta più ecologica potrebbe non essere sempre il riciclaggio. Ma il recupero dell’energia. E cioè filtrando gli inquinanti verso l’esterno e producendo così energia mediante un processo di combustione.

  • Qual è la durata del poliuretano?

Circa cinquant’anni per l’isolamento degli edifici. Circa venticinque per i refrigeratori. Vent’anni per i paraurti delle auto.

  • I poliuretani sono costosi?

No, uno dei principali vantaggi dei poliuretani è proprio la loro economicità.

  • I poliuretani sono resistenti al calore?

A seconda della scelta del materiale di base, è possibile ottenere una resistenza al calore a breve termine fino a 250°C.